Theme Settings

Mode Layout
Curent color
Active color
Choose your colors
Curent Color:
Reimposta

La ricerca - il Noceto Chiarano

La Ricerca da sempre a sostegno della produzione

Il Noceto ha fatto della ricerca una delle prerogative della sua attività. Conoscere, esplorare, sperimentare sono considerate non solo un investimento per il futuro ma le azioni indispensabili per poter migliorare, anno dopo anno, la coltivazione di un’eccellenza di nicchia condotta da pochissime aziende in Italia.

Azioni che il Noceto porta avanti grazie ad importanti ed autorevoli collaborazioni, maturate e sviluppate nel corso degli anni e che hanno permesso di raggiungere anche a traguardi scientifici interessanti.

Il Consorzio collabora con:

  • il CREA di Roma, per la sperimentazione di nuovi trattamenti in caso di attacchi batterici e funghicidi alle piante, così da individuare e adottare le strategie più opportune nel caso si rendano necessari interventi su piante malate.
  • la Fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige (TN) e il consorzio Nogalba di Fratta Polesine (Rovigo) con i quali ha avviato il GRUPPO di ricerca «FEM» per la ricerca e il miglioramento continuo dei metodi di coltivazione e di difesa fitosanitaria.
  • altre due realtà produttrici di noci: il consorzio Nogalba e la cooperativa Unicoque di Cancon, in Francia con cui ha dato vita, fin dal 2000, al GRUPPO di ricerca «GREEN» per la sperimentazione. Grazie a questo accordo, le tre realtà cooperano e collaborano nella ricerca e per il miglioramento continuo dei metodi di coltivazione e di difesa fitosanitaria. Coordina il progetto dl punto di vista scientifico la dottoressa Alessandra Belisario del CREA-DC di Roma sia con ricerche in laboratorio che con numerose visite presso i noceti; contribuisce alla ricerca anche l’Università Davis della California (USA) che da anni mette a disposizione uno specialista agronomo impegnato nello studio e nella valutazione di interventi ad hoc sulle piante di noci in caso di patologie sconosciute.