Theme Settings

Mode Layout
Curent color
Active color
Choose your colors
Curent Color:
Reimposta

Salute e Benessere - Il Noceto - Noci Lara

Noce d’Oro fa bene

Il consumo di Noce d’Oro è consigliabile nella prevenzione di malattie cardiovascolari per il suo elevato contenuto in grassi insaturi (omega 3 e omega 6).
La Noce d’Oro ha inoltre un elevato valore nutritivo in vitamine, zuccheri e proteine, nonché in sali minerali e fitosteroli.
Insomma Noce d’Oro fa bene: 5 Noci d’Oro al giorno tolgono il medico di torno!

Tabella dei Valori Nutrizionali

VALORI NUTRIZIONALI per 100 g di Noce d'Oro * per 25 g pari a 3/4 Noci ** % A.R. ***
ENERGIA 2899 kJ / 703 kcal 725 kJ / 175 kcal 9%
GRASSI 68,1 g 17 g 24%
di cui SATURI 5,6 g 1,4 g 7%
di cui POLISATURI 40,7 g 10,2 -
CARBOIDRATI 5,1 g 1,3 g 0%
di cui ZUCCHERI 3,1 g 0,8 g 1%
FIBRE 6,2 g 1,6 g -
PROTEINE 14,3 g 3,6 g 7%
SALE ≤ 0,01 g ≤ 0,01 g 0%
VITAMINE
Vitamina E 3 mg 0,8 mg 6%
B1 Tiammina 0,45 mg 0,1 mg 10%
MINERALI
Potassio 368 mg 92 mg 5%
Fosforo 380 mg 95 mg 14%
Magnesio 131 mg 32,8 mg 9%
Zinco 2,7 mg 0,7 mg 7%
Rame 1,5 mg 0,4 mg 38%

*Valori riferiti alla parte edibilele.
**La confezione da 1kg di Noci d'Oro contiene circa 70 porzioni. Prodotto soggetto a calo naturale di peso.
*** Assunzioni di Riferimento di un adulto medio (8.400 kJ / 2.000 kcal) riferito ad una porzione di 25 g.

Note informative

Indicazioni commerciali

etichetta stampata sull'imballo

Leggenda indicazioni commerciali

  • Prodotto: tipologia di prodotto contenuto all'interno dell'imballo;
  • Varietà: varietà del prodotto;
  • Categoria:
  • Calibro: dimensione standard del prodotto all'interno dell'imballo;
  • Peso netto: peso netto del prodotto;
  • Raccolto: periodo in cui il prodotto è stato raccolto;
  • Da cons. pref. entro: mese entro cui è consigliato consumare il prodotto;
  • Confezionato il: giorno in cui il prodotto è stato confezionato;
  • Lotto: n° del lotto;

Alcune testimonianze:

In questi ultimi decenni le malattie cardiovascolari, come ad esempio l’infarto, sono la causa di un elevato numero di decessi. Il più delle volte queste patologie sono la conseguenza di una cattiva alimentazione ed un inadeguato stile di vita.
Da studi effettuati su ampie casistiche è emerso come l’assunzione giornaliera di cibi contenenti una modesta quantità di Omega 3 può ridurre la mortalità globale e, soprattutto, la morte improvvisa causate da problemi cardiaci.
Una alimentazione che comprende alimenti contenenti Omega 3, può incrementare la vasodilatazione e ridurre significativamente la percentuale di colesterolo totale e LDL.

La percentuale minima giornaliera di Omega 3, per godere di questi benefici, si aggira attorno al 1,5% del fabbisogno calorico (circa 3 gr) e bastano 35 grammi di noci per coprire questa soglia. Possiamo quindi affermare che, 5-6 noci al giorno inserite in una dieta a basso contenuto di grassi aiutano il cuore.

Dott. Loredano Milani, Primario di Cardiologia dell’Ospedale di San Donà di Piave
Dott. Pietro Pascotto, Cardiologo